Loading...

A1 PERIODICO PERSONALE CHE EFFETTUA IL CONTROLLO (SCREENING) DELLE PERSONE, DEL BAGAGLIO A MANO, DEGLI OGGETTI TRASPORTATI E DEL BAGAGLIO DA STIVA - PERSONALE CHE NON UTILIZZA APPARECCHIATURE RADIOGENE

Security per Aeroporto
2 ore / Adatto a tutti / Liv.Formativo: Periodico
Precedente
  • controllo persone

La formazione di base, in armonia con le indicazioni del paragrafo 11.2.2 del Regolamento 185/2010, deve comprendere gli elementi di insegnamento come di seguito specificati:

- conoscenza degli atti di interferenza illecita già commessi nel passato nell’ambito dell’aviazione civile, degli atti terroristici e dei rischi attuali
- conoscenza del quadro giuridico per la sicurezza dell’aviazione
- conoscenza degli obiettivi e dell’organizzazione della sicurezza aerea, compresi gli obblighi e le responsabilità delle persone che effettuano i controlli di sicurezza
- conoscenza delle procedure di controllo degli accessi
- conoscenza dei sistemi di tesserini di approvazione utilizzati in aeroporto
- conoscenza delle procedure per contestare le persone e delle circostanze nelle quali le persone devono essere contestate o segnalate
- conoscenza delle procedure di comunicazione
- capacità di individuare articoli proibiti
- capacità di rispondere adeguatamente agli incidenti relativi alla sicurezza
- conoscenza di come il comportamento umano e le reazioni possono influire sulle prestazioni di sicurezza
- capacità di comunicare in modo chiaro e con fiducia

La formazione specifica, in armonia con le indicazioni del paragrafo 11.2.3.1 del Regolamento 185/2010, deve comprendere gli elementi di insegnamento come di seguito esplicitati:

- comprensione della configurazione del punto di controllo e della procedura di controllo (screening)
- conoscenza di modi con cui è possibile occultare articoli proibiti
- capacità di reagire in modo appropriato all’individuazione di articoli proibiti
- conoscenza delle capacità e dei limiti delle apparecchiature di sicurezza o dei metodi di controllo (screening) utilizzati
- conoscenza delle procedure di risposta ad una emergenza
- capacità di comunicazione, in particolare saper far fronte a differenze culturali o gestire passeggeri potenzialmente pericolosi
- conoscenza delle tecniche di ispezione manuale
- capacità di effettuare ispezioni manuali ad un livello sufficiente a consentire di individuare articoli proibiti occultati
- conoscenza delle deroghe ai controlli (screening) e le procedure speciali di sicurezza
- capacità di far funzionare le attrezzature di sicurezza utilizzate: i. X-ray/EDS/ETD; ii. HHMD/WTMD
- capacità di interpretare correttamente le immagini prodotte da attrezzature di sicurezza
- conoscenza dei requisiti di protezione per il bagaglio da stiva

Durata minima formazione periodica

Il personale è sottoposto a formazione periodica annuale sulle competenze già acquisite ed eventuali aggiornamenti normativi e procedurali di almeno 2 ore. AI completamento della formazione periodica l’istruttore certificato rilascia il relativo attestato

OTJ Formazione

La formazione è uno degli strumenti principe per la qualificazione del Personale e quindi dell'Azienda stessa, anche se molte volte viene vissuta come una voce di Costo e non un Investimento. Noi crediamo nell’efficacia della Formazione in Aula anche se ci rendiamo conto che alcune volte e per alcuni corsi specifici il Corso "tradizionale" può essere sostituito dai corsi in e-learning che possiamo erogare attraverso la ns Piattaforma della quale siamo proprietari così come progettisti dei corsi presenti sulla stessa. Siamo in grado di supportare qualsiasi tipologia di Azienda nel percorso formativo richiesto attraverso l'utilizzazione di Personale Specializzato e di strumenti innovativi, potendo fornire il ns servizio direttamente e nello specifico ...

presso l'Azienda Cliente | presso la nostra Aula Mobile | presso qualsiasi sede Aeroportuale Italiana | presso una delle nostre Sedi in Italia